Ufficializzata la proroga di sei mesi per l’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli
17/03/2017
immagine news

Subito l’informatizzazione degli uffici

L’ufficializzazione della proroga di 6 mesi per l’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli è arrivata nelle ultime ore. A livello Ministeriale sono state valutate in maniera positiva le rassicurazioni giunte da Eboli ed è stato preso atto degli impegni assunti dall’Amministrazione comunale. Anche perché le procedure di adeguamento funzionale e strutturale dell’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli sono state già avviate da tempo. «L’Amministrazione comunale aveva già per tempo programmato l’adeguamento necessario, sia in termini di locali, sia per quanto riguarda il personale - ricorda il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Grazie ad un impegno generalizzato dell’Amministrazione comunale e di forze politiche ed istituzionali abbiamo illustrato al Ministero gli sforzi di Eboli ed a Roma hanno compreso come l’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli avesse il supporto dell’Amministrazione comunale e fosse indispensabile per l’amministrazione della giustizia sul territorio». Il Comune ha già predisposto l’avvio delle procedure di informatizzazione. Sarà superata la pratica del cartaceo nelle iscrizioni a ruolo, attraverso un sistema con una sorta di lettore ottico che predisporrà contemporaneamente le iscrizioni sulla rete informatica e successivamente gli stessi avvocati avranno la possibilità di accedere ai fascicoli, naturalmente per i contenzioni di cui si occupano. Per quanto riguarda il personale, presso l’Ufficio del Giudice di Pace di Eboli permane la presenza di un solo ministeriale, che sarà sostituito a breve. «Abbiamo già avviato i contatti per un incontro sia con il presidente del Tribunale di Salerno, Pentagallo, sia con il presidente della Corte di Appello, Russo – fa sapere il vicesindaco di Eboli, Cosimo Pio Di Benedetto -. Insieme con loro predisporremo il completamento delle procedure, con la presa in carico definitiva dell’Ufficio e con l’eventuale trasferimento presso i locali del tribunale di Eboli».

Eboli, 17 marzo 2017 



  • Carenza di acqua potabile: provvedimenti
  • Carenza di acqua potabile: provvedimenti
    Il Sindaco, con ordinanza n° 169 del 27 giugno, ha vietato l'utilizzo di acqua potabile per fini diversi da quelli domestici, quali innaffiamento di orti e giardini, lavaggio di automezzi e sp ... 27/06/2017 Leggi tutto