Tre progetti comunali per occupare 26 disoccupati
11/09/2017
immagine news

Tre progetti comunali per occupare 26 disoccupati e per garantire servizi efficienti al territorio
 
Una nuova possibilità per disoccupati e per chi è maggiormente a rischio. Saranno 26 le persone coinvolte nel programma comunale in favore dei disoccupati. Il Comune di Eboli partecipa al bando regionale occupazione per disoccupati di lunga durata e chi ha difficoltà di inserimento, che coniuga anche il sostegno delle persone a rischio di disoccupazione di lunga durata. Si tratta di tre progetti che, nel rispetto del programma, guarda ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita. Il primo progetto va sotto il titolo di “Cultura e Territorio” e coinvolgerà 10 operatori per sei mesi. «Rivolgiamo attenzione al contesto territoriale che ospita eventi culturali che coinvolgono in particolare le scuole - spiega il sindaco, Massimo Cariello -, per cui offrire un’immagine dei luoghi efficienti e puliti rappresenta un elemento in più per lo sviluppo turistico e culturale e contribuisce al mantenimento  dello “status” dei luoghi e degli immobili». Il secondo programma riguarda il titolo Storia e Ambiente ed occuperà 6 operatori, sempre per 6 mesi. «In questo caso l’obiettivo è la cura dell’area archeologica delle fornaci romane, motivo di attrazione storico-culturale, otre che archeologica», sottolinea ancora il sindaco. Il terzo programma è indicato come Paesaggi delle Vacanze, e si tratta ancora di un progetto per 6 mesi e destinato a 10 operatori. «Punterà ad interventi di salvaguardia della pineta di Campolongo, che costituisce un’area sensibile, molto fragile. L’attuazione di un piano di pulizia e valorizzazione della pineta - conclude il sindaco Cariello - è essenziale per la tutela di questo importante tratto di polmone verde della nostra fascia costiera e cuore dell’area marina protetta».
 
 
 
Eboli, 8 settembre 2017