Eburum Eboli 2017 "Il racconto della Città attraverso le Arti".
25/08/2017 - 27/08/2017
immagine evento

Torna "Eburum Eboli", l’evento di promozione turistica, culturale ed enogastronomica nato da un’idea del Centro Culturale Studi Storici e organizzata dal Comune di Eboli con la direzione artistica ed organizzativa di Giovanna Albano, Pasquale Ciao e Domenico Gioia. La 26^ edizione tornerà ad animare le strade del centro storico di Eboli, grazie alla partecipazione di circa cinquanta artisti. Un evento che racconterà il rapporto tra la Città e il territorio attraverso le Arti. Una tre giorni intensa che vedrà appunto esaltare l’arte, la storia, la cultura, mostre, spettacoli, visite guidate e laboratori didattico-esperienziali dedicati ai più piccoli; tutti appuntamenti itineranti dislocati lungo le vie del centro storico, con la possibilità, per i più golosi, di degustare i piatti tipici della tradizione. Grande la partecipazione di artisti della pittura, scultura e della fotografia come Fabio Giocondo, Lello D’Anna, Pasquale Ciao, Massimo Gugliucciello, Antonio Boffa, Lello Gaudiosi e Rudy Zoppi. Quattro invece gli appuntamenti serali di intrattenimento, che vanno dal concerto per pianoforte di Alexander Drozdov alla performace dell’attore comico Eduardo Romano dal titolo "Penso, sorrido ...Ci ripenso e Rido"; le ‘Ebbanesis in concerto e Orelle. Tra le tante forme di intrattenimento storico culturale previste, gli organizzatori hanno realizzato anche laboratori per piccoli artigiani con la collaborazione della libreria Il Mondo di Bò ed ancora un laboratorio artistico con l’illustratore di libri per l’infanzia Antonio Boffa, oltre alla mostra fotografica documentaria che si terrà all'interno della Cripta di San Berniero, a cura del Centro Culturale Studi Storici e la mostra di “Eboli, prima e dopo il 4 agosto ‘43” a cura delle associazioni Eboli Nuova e Eboli nella Storia. «Un evento storico, che sottolinea il grande richiamo che Eboli sta esercitando sull’attenzione generale, come ci confermano le presenze di turisti durante questa estate, in numero sempre crescente - ha commentato il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Un evento storico che presenterà una novità assoluta, come le mostre itineranti che hanno come obiettivo il piacere di far rivivere le proprie origini attraverso l'arte che sarà portata ovunque, un museo itinerante che toccherà anche i luoghi dell’aggregazione giovanile. Un ringraziamento va a tutti coloro, associazioni e privati, che hanno collaborato e reso possibile la realizzazione della 26^ edizione di Eburum Eboli. Penso a Peppe Barra, anima dell’evento, a Pasquale Ciao, che in un solo mese ha messo in rete decine di artisti richiamati dal fascino culturale ed artistico di Eboli, a Vito Leso che coordina le iniziative culturali del Comune, a Giovanna Albano e Domenico Gioia alla guida dell’organizzazione, alle associazioni che garantiranno logistica ed iniziative». Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook: @EboliEburum. Il tutto prenderà il via venerdì 25 agosto alle ore 19.00 con l'inaugurazione prevista all'interno della Basilica di San Pietro Alli Marmi ed a seguire, dalle ore 19.30, si darà vita agli spettacoli itineranti, e in contemporanea le mostre che faranno rivivere la storica Eburum e la moderna Eboli. 
Venerdì 25 agosto si esibiranno al Bar Sport 2.0, in Piazza della Repubblica gli Evoli Jazz Trio meet Domenico Tammaro; in contemporaneamente Luca Gambetta si esibirà, con un suo DJset, al Corso Umberto I c/o il Buatt Arte & Bistrò,  mentre al Sottoposto di via Roma ci sarà un DJset della Tongue Records.  Dalle ore 20 invece nella Sala Concerti San Lorenzo si terrà il concerto per pianoforte di Alexander Drozdov; dalle ore 21.00 nello scenario storico delle Fornaci Romane si esibirà La Compagnia del Bianconiglio con “Favola di mezza estate”, a seguire dalle ore 21.30, il percorso narrativo di Eduardo Romano dal titolo "Penso, sorrido ...Ci ripenso e Rido". Sarà anche la volta della presentazioni all'interno della Chiesta dei SS Cosma e Damiano dei libri “Uomini e bestie” di Dionisio Del Grosso; “Rime - Versi - Narrativa” di Angelo Giarletta.
Sabato 26 agosto, dalle ore 19.30, c/o il Rifrullo Bar & Music Hall in Piazza della repubblica si esibirà in concerto Gianni Belmonte. Sempre in contemporanea al Buatt Arte & Bistrò in scena il Djset di Frizzy Pazzy; Dalle ore 21.30 il concerto, alle Fornaci Romane, del duo ‘Ebbanesis.
Domenica 27 agosto, dalle ore 19.30 sempre al Buatt Arte & Bistrò sarà la volta del DJset di Pasquale De Divitiis; dalle ore 21.30 alle Fornaci Romane, il concerto di Orelle.
Per la Sezione Arte, le mostre personali si apriranno dalle ore 19. alle ore 24. Personali di Massimo Gugliucciello all'interno della sala multimediale S.Pietro Alli Marmi, dal titolo "Life"; al Sottoposto di via Roma la persoanle di Filomena Adelaide “Espressioni di luce”; al Buatt Arte & Bistrò, Lello D’Anna con "Parentesi [ ] Quadre"; Al Rifrullo Bar & Music Hall mostra fotografica "Carpe Diem" di Anna Macellaro; all'interno del Chiostro San Francesco la personale di Vito Del Plato; all'interno della Sala Concerti San Lorenzo, prsonale di pittura di Fabio Giocondo dal titolo "Above Human"; al Bar Sport 2.0 la personale di Gerardo La Porta dal titolo "I Clori di Gigi"; Nella Sala Mangrella del Complesso Monumentale di San Francesco "La Bellezza visibile del Paesaggio" di Lello Gaudiosi; nella chiesa dei S.S. Cosma e Damiano pittura di Dionisio Del Grosso dal titolo "Uomini e Bestie"; Collettiva d'arte al Chiostro San Francesco a cura di Art House e la Colettiva d’arte Eburum Arte nel chiostro di San Pietro Alli Marmi con la direzione artistica di Pasquale Ciao e paesaggi sonori di MonochromeArt. A quest’ultima per la sezione fotografia i partecipanti saranno: Antonio Volzone, Mario Pierro, Vito Falcone, Giuseppina Pepe, Francesco Saverio Caiazzo, Armando Andreoli; per la sezione Pittura: Concetta Carleo, Laura Bruno, Giuseppe Carabetta, Mario Nigro, Viktoryia Macrì, Gisella Landi, Giuseppe Massarelli, Tiziano Ciao, Pasquale Zaccarelli, Enrico Visconti, Maria Pellegrino, Antonio Boffa, Giovanni Contursi, Giorgio Della Monica, Aurora Cubicciotti, Flavia Alexandra, Michele Angelillo, Giuseppe Acone, Maurizio Gallo, Gaetano Ciao, Gerardo Bisogno, Rudy Zoppi; per la sezione Scultura: Silvio Amato, Rocco Cardinale, Alfredo Raiola, Gennaro Ricco, Antonio Carotenuto, Pasquale Ciao, Patrizia Santoro e Anna Aliberti; in fine per le Arti Applicate: Diana Naponiello e Marzia De Rosa. Presentano le opere Gerardo Pecci e Antonella Nigro critici d’arte. Lungo il Corso Umberto I si potranno visitare gli atelier di Irene Bilotto, Vincenzo Paudice e Marzia De Rosa, mentre in Corso Garibaldi, quelli di Giovambattista La Corte, Bisogni Di Monteleone, Officine Teodora, Francesco Cuomo, Pavel Petrarca e Rosmundo Giarletta.
 
 
 
Eboli, 23 agosto 2017





  • Nessun risultato trovato