Servizio Civile
immagine contenuti

COS’ E’ IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
 
Il SCN (Istituito con la legge 64/2001) consente di concorrere alla difesa della Patria, dovere sancito dall’ art. 52 della Costituzione, in una maniera “civile”, non violenta e pacifista, rifiutando i mezzi e le attività militari. I Giovani che scelgono di aderire ai progetti di Servizio Civile Nazionale si impegnano in attività solidaristiche e di utilità sociale, in settori come  l’assistenza, la protezione civile, l’educazione e la promozione culturale, la tutela dell’ambiente e del patrimonio artistico e culturale, la pace.
 
Il Servizio Civile ha una durata di 12 mesi, per un impegno complessivo di 1400 ore (almeno 30 settimanali) durante i quali vengono riconosciuti un numero massimo di 20 gg di permessi e 15 gg di malattia. Pur non essendo un lavoro, proprio per la sua caratteristica di volontarietà, viene comunque corrisposta a chi vi partecipa una indennità mensile di 433,80 euro netti, oltre ai versamenti previdenziali “figurativi” (cioè che valgono ai fini pensionistici se riscattati) e i crediti utili per i concorsi o la carriera universitaria. Alla fine dell’esperienza è prevista, inoltre, la certificazione delle competenze acquisite durante i vari corsi di formazione che vengono erogati durante la durata del progetto.

CHI PUO’ PARTECIPARE
  1. chi ha un'età compresa tra i 18 e i 28 anni non superati (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda;
  2. chi è cittadino italiano oppure cittadino degli altri Paesi dell’Unione Europea, oppure cittadino non comunitario regolarmente soggiornante;
  3. chi non ha riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

CHI NON PUO’ PARTECIPARE
  1. chi appartiene a corpi militari o alle forze di polizia;
  2. chi ha già partecipato al Servizio Civile Nazionale in passato
  3. chi è già impegnato , al momento della presentazione della domanda - nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale, di progetti di Servizio civile per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL ;
  4. chi ha interrotto il Servizio Civile prima della scadenza prevista;
  5. chi ha in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero aver a vuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. 
Non costituiscono cause ostative:
  1. l’aver già svolto il servizio civile nel programma “Garanzia Giovani”
  2. l’aver interrotto il servizio in seguito di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente organizzatore
IL PROGETTO DEL COMUNE DI EBOLI "POTENZIARE LE ABILITA' "

Il progetto si propone di soddisfare due obiettivi: 1)  favorire l'integrazione delle persone diversamente abili, attraverso l'attivazione di percorsi di Assistenza domiciliare e attività di socializzazione; 2) sostenere psicologicamente le famiglia sul piano emotivo, psicologico e sociale attraverso colloqui individuali, incontri tra esperti e famiglie, gruppi di auto-aiuto genitoriale.

COME PRESENTARE LA DOMANDA PER IL PROGETTO "POTENZIARE LE ABILITA' "

La domanda di ammissione alla selezione e la relativa documentazione vanno presentati all'ente che realizza il progetto prescelto entro la data di scadenza del bando, cioè le ore 14.00 del 8/7/2016 (se si sceglie la modalità di invio per raccomandata , si rammenta che non fa fede il timbro postale).
attraverso le seguenti modalità:
  1. Posta elettronica certificata (PEC) registrata dal titolare, da indirizzare a comune@pec.comune.eboli.sa.it
  2. Raccomandata A/R da inviare a Comune di Eboli, Via Matteo Ripa, 49 - 84025 Eboli (Sa)
  3. Consegna a mano presso l'Ufficio Procollo del Comune in via Matteo Ripa, 49
Vanno allegati alla domanda, che si può scaricare in allegato, la fotocopia di un valido documento di identità personale - curriculum vitae, copie dei titoli in possesso e ogni altra documentazione significativa
 
Si ribadisce che è possibile presentare – pena l'esclusione – una sola domanda per un solo progetto

PER INFORMAZIONI:

Ufficio Politiche Giovanili - Informagiovani
, Via Matteo Ripa, 49 
Tel. 0828 328139
E-mail: informagiovani@comune.eboli.sa.it