Rassegna social "La Cultura è condivisione"

Data:
24 Giugno 2020 - 31 Luglio 2020
Immagine non trovata

Durante la fase 2 del piano di emergenza Covid-19, il Comune di Eboli presenta la rassegna social dal titolo “La Cultura è condivisione” con appuntamenti culturali, a cadenza settimanale, presentati in video di produzioni artistiche e culturali ebolitane e/o portate in scena a Eboli. Tutti video saranno pubblicati sui canali social istituzionali (Facebook e Youtube)  e condivisi da quanti vorranno diffonderli attraverso i propri perché, com’è intitolata la rassegna, la Cultura è condivisione: “l’unico bene che, diviso fra tutti, anziché diminuire, aumenta.”
 
Prima parte: n. 4 spettacoli teatrali nella sezione “Eboli a Teatro” che saranno pubblicati a partire dal 24 maggio nelle quattro domeniche successive.
  
Domenica 24 maggio, lo spettacolo teatrale Carlo Levi a sud di Eboli prodotto dal Comune di Eboli ed andato in scena lo scorso anno al Teatro Italia nell’ambito di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura.  Con la regia di Luca Guardabascio; regia associata e coreografie di Luca Calzolaro; progetto teatrale, scenografie e sculture di Pasquale Ciao; musiche di Gerardo Bonocore. La partecipazione delle 3 compagnie teatrali di Eboli: compagnia di teatro del Bianconiglio, Associazione Educarteatrando e Palcoscenico Ebolitano. Attori protagonisti: Fabio Mazzari, Giordano Petri e Annarita Del Piano. E’ un viaggio teatrale, musicale e artistico nel Meridione. Una narrazione emozionale che utilizza la transumanza dei Saperi e il viaggio verso Sud di Carlo Levi nel riscatto dei suoi contadini, alla scoperta di una Cultura Altra che da minoritaria diviene internazionale grazie al “Cristo si è fermato a Eboli”.
 
Domenica 31 maggio, sketch Santu Cosimo, omaggio al gruppo cabarettistico “La Smorfia” con una rivisitazione della nota scena-quadro “San Gennaro” riproposta in chiave nuova e portata in scena da Cosimo Protopapa che interpreterà l’indimenticato Massimo Troisi; Bruno Di Donato nei panni di Lello Arena e Luca Guardabascio,  che ha curato anche la regia, interpreterà Enzo De Caro.
 
Domenica 7 giugno, la rappresentazione Settaneme, scritta e diretta da Bruno Di Donato, capocomico della Compagnia di Teatro di Bianconiglio che ha  rilevato successo di critica e vari riconoscimenti e premi nazionali.
 
Domenica 14 giungo, il monologo teatrale Caporetto – Isteria di una nazione: una produzione di Mo’ Arte e Monochrome Arts con Michele Ferrarese e la regia di Luigi Nobile, autore dei testi con Giuseppe Fresolone, presso il MOA - Museum of Operation Avalanche.
 
Seconda parte:  n. 4 appuntamenti di “Eboli Legge”, pubblicati nei quattro giovedì del mese di Giugno, con presentazioni editoriali; da cornice, opere d’arte di artisti ebolitani.
 
Giovedì 4 giugno, intervista di Vito Leso, staff del Sindaco, a Giuseppe Avigliano (libraio, titolare di un book-store ed editore della casa editrice Caffè Orchidea) sul tema “Il libro, mezzo di comunicazione: evoluzione dalla sua nascita ad oggi”. In mostra le opere del giovane artista Pavel Petraglia
 
Giovedì 11 giugno, presentazione del libro “Io mi battezzo… Rebecca” di e con Rebecca De Pasquale, ex concorrente del “Grande Fratello 14”, scritto con la giornalista Raffaella Iannece Bonora. Opere in mostra della prof.ssa Diana Naponiello.

Giovedì 18 giugno, presentazione del libro “1656 – Tempora Pestis” (Edizioni Il Saggio) di Giuseppe Barra, presidente del Centro Culturale Studi Storici, intervistato da Vitina Paesano: un racconto delle epidemie che hanno coinvolto nei secoli la città di Eboli, a partire dalla peste del ‘600 raccontata nel testo. In mostra le opere del M° Pasquale Ciao

Giovedì 25 giugno, presentazione del libro “Nata per te” (Edizione Einaudi) di Luca Trapanese, unico appuntamento in diretta streaming tramite piattaforma dedicata, intervistato dall’Assessore alle politiche culturali Angela Lamonica.
 
Terza parte: in programma per i mesi di Luglio e Agosto la terza sezione della rassegna dedicata alla Musica (Eboli in Musica) in cui saranno presentati spettacoli live musicali e concerti che - in linea con le norme di sicurezza e  rispettando il distanziamento sociale – potranno prevedere anche la presenza di pubblico contingentato ed essere trasmessi in diretta streaming.

N.B. Quest’ultima parte sarà presentata in progress in base all’evolversi del piano di emergenza Covid-19.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 02 Novembre 2020