Immagine non trovata
Archeologia e Arte Contemporanea
 
Incontro con Massimo Bignardi, Angelo Casciello, Giovanna Scarano
                        
Venerdi 28 aprile 2017, alle ore 10.30, il Museo archeologico  nazionale di Eboli e della media valle del Sele ospita il primo appuntamento del ciclo di incontri dedicato al legame fra Archeologia ed  Arte Contemporanea.
 
L’incontro, al quale parteciperanno Massimo Bignardi, docente di storia dell’arte contemporanea all’Università degli studi di Siena, Angelo Casciello, scultore-pittore e Giovanna Scarano, direttore del museo, trae spunto dall’esposizione dell’opera Divinità di Casciello.
L’opera realizzata in ferro è inserita nella sala riservata alle opere dell’età del Ferro,  creando un rapporto e un contatto ideale  tra due epoche così distanti cronologicamente eppure così vicine. Un dialogo che suggerisce come la “Divinità” si appropri degli strumenti in ferro dell’VIII sec.a.c. e viceversa, evidenziando un percorso che differenziandosi,  ricomponendosi e svolgendosi continuamente nel tempo, esprime sempre la necessità e il bisogno dell’uomo di rivelare la propria identità più intima.
 
Con questo nuovo appuntamento al Museo di Eboli prosegue l’attività che negli anni ha visto dialogare, nelle sale espositive, le testimonianze della storia antica del territorio della valle del Sele con espressioni artistiche contemporanee diverse: dalla scultura alla pittura, dalla ceramica all’oreficeria, dalla poesia alla musica e al teatro,  con la convinzione che il più antico passato dell’uomo è  elemento fondante del presente e, insieme, del futuro.
  
INFO- tel.0828 332684 -pm-cam.eboli@beniculturali.it; 
locazione

Piazza San Francesco

comune

Eboli

provincia

Sa

Allegati

doc.doc
(1.62 MB)

Ultimo aggiornamento

Lunedi 30 Dicembre 2019