Immagine non trovata
: presentato il programma della competizione nazionale. Protagonista lo sport come cultura del corpo e della persona, per dire “No” al doping.

Sarà la città di Eboli, il prossimo 27 maggio, ad ospitare il “Campionato Italiano di Cultura Fisica maschile e femminile - Mscf”. Ad organizzarlo sotto l'egida del Coni, in collaborazione con ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane e con il patrocinio del Comune di Eboli, della Provincia di Salerno e della Regione Campania, è il Fitness Club My World, punto di riferimento ebolitano del Movimento Sportivo di Cultura Fisica. Questa mattina, nell'aula consiliare di Palazzo di Città, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell'evento che ospiterà atleti provenienti da tutta Italia, tra “esordienti” ed “esperti”, pronti a contendersi il titolo per l'accesso alla Coppa del Campioni, prevista il prossimo 10 giugno e Foggia.
Rivoluzionario è il senso della competizione, al cui centro c'è la forma fisica, intesa come salute del corpo e della mente.
Gare sportive ma anche momenti di riflessione, per una intera giornata all'insegna della pratica sportiva che si aprirà alle 9.30 con il convegno sul tema “Lo sport promuove la salute. Doping? No, grazie”, presso l'auditorium del liceo “Perito- Levi”. Dalle ore 15 sarà, invece, Piazza della Repubblica ad ospitare la gara e le premiazioni.

«Il Campionato che il Movimento Sportivo di Cultura Fisica ha voluto organizzare e svolgere nella nostra città»- ha spiegato Giuseppe Maiorano, membro del Movimento e direttore del Fitness Club My World - «Rappresenta un grande ritorno, nel panorama sportivo nazionale. Dopo anni difficili per la nostra disciplina, in cui le competizioni sono state, troppo spesso, tristemente caratterizzate dalla mercificazione dello sport e dal ricorso a sostanze dopanti, la Cultura Fisica torna a far parlare di sé, come veicolo di stili di vita sani e di passione per la pratica sportiva. La competizione, dunque, diventa un vero e proprio “spettacolo pedagogico”, espressione di corporeità e, soprattutto, di salute».

«Ospitando questo importante appuntamento, Eboli si conferma ancora una volta non solo città di storia, di arte, di cultura ma anche di sport»- ha affermato il sindaco, Massimo Cariello- «Sono felice ed orgoglioso che, proprio da Eboli, parta un messaggio importante che riconosce la forma fisica e la pratica sportiva come elementi portanti di una vera e propria “cultura” di promozione della salute, che mette al centro la persona, puntando al suo complessivo benessere e condannando ogni forma di esasperazione e di devianza. Ringrazio, per questa opportunità, il Movimento Sportivo di Cultura Fisica e il Fitness Club My World, eccellenza sportiva del nostro territorio, da sempre portatore ed attivo promotore di questo messaggio».
locazione

Piazza della Repubblica

comune

Eboli

provincia

Salerno

Ultimo aggiornamento

Lunedi 28 Settembre 2020