Immagine non trovata
Si terrà domenica 17 Settembre, alle ore 20.30, presso la Sala Concerti San Lorenzo di Eboli la sfilata conclusiva del progetto “Il fiore all’occhiello” promosso ed organizzato dall’Associazione “Luna e l’Altra”, presieduta da Zina Maioli, patrocinato e finanziato dal Comune di Eboli, attraverso il Settore delle Politiche Sociali.


Integrazione sociale e lavorativa, questo lo scopo del progetto della sartoria multietnica che, ormai, può considerarsi una realtà vincente, sperimentata nel tempo, da cui è possibile lanciare la buona politica dell’integrazione inclusiva. Il laboratorio sartoriale infatti dà la possibilità a cittadine provenienti da diverse nazioni, dall’Africa all’Est Europa, di inserirsi in un laboratorio in cui possono esprimere in libertà le proprie abilità artigianali ed artistiche e soprattutto far convogliare in un unico luogo esperienze, culture e diversità di saperi.


Il nome dell’iniziativa “Etno couture” sta proprio a sottolineare le differenze etniche delle donne che hanno imbastito, cucito e prodotto meravigliosi abiti da cerimonia e da sposa, con la sapiente direzione della sarta modellista, Angela Tesauro. Non è un caso che l’attenzione si sia focalizzata sull’abbigliamento del giorno più bello per ogni donna: molte di esse, infatti, non possano indossare un abito adatto per le nozze a causa della povertà e guardano ammirate gli abiti occidentali sognando, talvolta anche per una vita intera senza riuscirci, di indossarne uno. Oltre agli abiti confezionati dalle sarte del laboratorio, sfileranno anche abiti tradizionali di diversi Paesi.


L’attività sartoriale è stata anche l’occasione per apprendere il linguaggio tecnico e specifico legato a questo settore. E’ nata così l’idea di raccogliere e sistematizzare le informazioni linguistiche più utili nel settore sartoriale in un piccolo glossario.
Interverranno il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello, l’Assessore alle Politiche Sociali, Lazzaro Lenza, Zina Maioli, Presidente dell’Associazione “Luna e l’altra”. Gli intermezzi musicali sono a cura del Maestro Cristina Kulish.
«Un esempio di integrazione sociale vera – commenta Massimo Cariello, Sindaco di Eboli-. Non smetterò mai di ringraziare Zina Maioli come Presidente dell’associazione “Luna e L’altra” per l’impegno costante con cui progetta e realizza da anni veri e propri microcosmi multiculturali, esempi concreti di come la diversità possa essere per davvero ricchezza e di come la cooperazione possa concretamente realizzare quello scambio culturale di cui il nostro territorio ha bisogno, ora più che mai. Una donna per le donne, anche questo è un messaggio implicito forse scontato, ma assai importante. Non solo integrazione ma anche la possibilità, grazie al laboratorio di sartoria, di apprendere un’arte artigiana o di potenziare le abilità acquisite nei propri paesi di origine».

 Condurrà l’evento la giornalista Laura Naimoli
 
locazione

Salita San Lorenzo

comune

Eboli

provincia

SA

Ultimo aggiornamento

Lunedi 30 Dicembre 2019