Biblioteca Comunale

Ubicata nel complesso Munimentale di San Francesco, la Biblioteca Comunale è stata istituita nel dicembre 1996 ed è dedicata a Simone Augelluzzi, insegnante elementare vissuto agli inizi del novecento.

Data:
01 Maggio 2015
Immagine non trovata

La biblioteca comunale, istituita nel dicembre 1996, è intitolata a Simone Augelluzzi (Cava dei Tirreni 1876-Eboli 1957) insegnante elementare trasferitosi ad Eboli agli inizi del novecento.

Ben presto si inserì nell’attività sociale e culturale del paese quale pubblicista ed attivo radicale. Fu, inoltre, autore di vari lavori tra cui Soror (Novella antica), Giovanna I, regina di NapoliIl nostro romanzo, Le gesta dei Dardanelli, Eboli nella leggenda e nella storia. Appassionato di archeologia operò nel settore fino agli anni 50 quale Regio Ispettore Onorario di Monumenti e Scavi per il circondario di Eboli. Il 22 aprile del 1926 costituì la Federazione Biblioteche Ebolitane, raccogliendo il patrimonio librario di alcune piccole biblioteche appartenenti a circoli culturali.

Nel 1933 la Federazione divenne una biblioteca popolare-circolante la cui finalità era quella di avvicinare al libro e alla lettura i giovani, i lavoratori e chi culturalmente non aveva l’abitudine di frequentare le biblioteche, allora riservate ad un pubblico colto.

Durante la seconda guerra mondiale il patrimonio della Federazione venne notevolmente ridotto e danneggiato, ma fu ricostituito grazie all’opera infaticabile del suo fondatore e del suo  allievo Paolo Merola. Quest’ultimo  continuò a gestire la Federazione dopo la morte del maestro fino al  1996, anno in cui donò al Comune di Eboli tutto il patrimonio librario e gli arredi.

In data 24 maggio 2014, a cinque anni dalla morte, è stata intitolata la sala antica della biblioteca al prof. Paolo Merola per  il notevole contributo offerto al fine della costituzione della biblioteca comunale, nonché per l’impegno sempre profuso per la promozione e diffusione della cultura. 

LA SEDE

Situata nel Complesso Monumentale di S. Francesco, al lato dell’omonima Chiesa, la Biblioteca domina il centro storico di Eboli e al suo interno ospita l’Archivio Fotografico, la Mediateca (prima struttura del genere nata nel sud Italia grazie al Piano d’azione Mediateca 2000), l’Archivio storico e la sala auditorium / centro congressuale “Mangrella”.

La sua struttura si disloca nei seguenti spazi :  

Piano terra: Sala antica e sala ragazzi
                    Sala moderna

PIano rialzato: Mediateca
                        Uffici amministrativi
                        Auditorium

ARCHIVIO STORICO DELLE DELIBERE

 L’Archivio storico comunale, conservato nei locali della biblioteca, comprende le deliberazioni di Giunta e Consiglio Comunale dal 1868 al 1953 e documenti storici dal 1810 al 1953, inventariati e classificati dalla Soprintendenza Archivistica di Napoli.

Sono disponibili per la consultazione l’indice delle Deliberazioni del Consiglio Comunale dal 1868 al 1953 e l’inventario dell’archivio storico.

indirizzo

Piazza San Francesco n.1 Eboli SA

telefono

0828 328312

Ultimo aggiornamento

Martedi 16 Giugno 2020